Acrilico - www.silviamoroniart.com

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Acrilico

DIDATTICA > La pittura

La tecnica della pittura acrilica risale a pochi decenni anni fa e recentemente è diventata una delle tecniche più impiegate nel mondo nell’arte pittorica, sia come complemento che in sostituzione di quella a olio. I colori, sono prodotti con polveri colorate, i cosiddetti pigmenti, mischiati con resine acriliche, solubili in presenza di acqua.

Le caratteristiche fondamentali dei colori acrilici, sono: la rapidissima asciugatura, la facile stesura e la notevole lucentezza dei colori una volta asciutti.
I supporti possono che possiamo utilizzare sono i più disparati, dai fogli da disegno, alla  tela, al cartone telato, ai supporti di  legno. Oltre che per l'esecuzione di dipinti, vengono utilizzati anche per la decorazione muraria e degli oggetti più disparati.

Quali sono i vantaggi nello scegliere la pittura acrilica?
Sicuramente la migliore resistenza ed economicità rispetto ai colori ad olio. E’ senza dubbio una tecnica artistica consigliabile a chi vuole iniziare a cimentarsi con la pittura.
Altro importantissimo fattore è la possibilità di diluire i colori solamente con acqua senza ricorrere a solventi chimici. I colori acrilici sono tranquillamente mescolabili fra loro e la semplice acqua utilizzata per la diluizione può essere usata anche per cancellare delle parti di colore, prima dell’asciugatura.

L’asciugatura rapida, è un altro aspetto da considerare. In pochissimi minuti e, quando la pittura è data per stesura, si abbreviano in modo considerevole i tempi di asciugatura e di attesa tra una seduta e l'altra. Per rallentare l’asciugatura dei colori o per ottenere effetti particolari, possiamo aggiungere della glicerina al colore.
Non dimentichiamoci poi, che questo tipo di pittura non necessità di fissativo perché la resina acrilica che compone i colori, li fa resistere alla luce e agli agenti atmosferici,  smog compreso. Solo in alcuni casi e per certi tipi di colori acrilici che sono sensibili alla luce, ad esempio il rosso-violaceo, è consigliabile stendere un velo di lacca per proteggerli dallo schiarimento.

Quali sono gli svantaggi?
Tra gli svantaggi, notiamo una gamma cromatica di colori più fredda e più povera rispetto a quella dei colori ad olio.
Ma il più grande difetto dei colori acrilici è quello di non permettere una tecnica di sfumatura ampia e omogenea come quella dei colori ad olio. Con gli acrilici la sfumatura si fa a tratti, "a gradini" permettendo il passaggio da un  lt tono all'altro. In aggiunta, si possono poi stendere sul colore asciutto successive velature di colore diluito per aumentare i toni delle sfumature.

Infine, ricordo che è necessaria una accurata pulizia dei pennelli terminato il lavoro. Evitate che il colore asciughi sui pennelli, perché la pittura si asciuga in fretta e, se non puliti con attenzione, potreste rovinare irrimediabilmente il pennello.
Per pulire bene i pennelli, sciacquarli in acqua e asciugarli bene. Se il colore si fosse seccato sul pennello si tentare di scioglierlo con acqua calda e sapone, ricordandovi poi di sciacquarlo bene per eliminare i residui di sapone.

Sopra "Hot Horizon"  Ashley Harkness
acrilico su tela 100cm x 100cm

Sopra "Curve verdi su nero" Carla Accardi
2008 Acrilico su tela 220 x 320 cm



Sopra "The Big E" Jane Tracy
Acrilico su tela 30 x 40 cm

 
 

..


torna alla home
news, eventi e mostre
servizi
contatti

..


 
Torna ai contenuti | Torna al menu